Scoliosi, cifosi, postura e mal di schiena. Quando preoccuparsi e cosa fare?

Aggiornamento: 28 nov 2020

Esiste una relazione causale tra una curvatura della colonna e mal di schiena? Quali trattamenti sono più efficaci per migliorare la componente estetica ed i sintomi?


Nonostante decenni di corsi e terapie basate sulla correzione della postura e ginnastiche posturali di vario tipo per la cura e la prevenzione del mal di schiena, dagli ultimi studi scientifici emerge una scarsa relazione causale tra postura e mal di schiena.


Tuttavia, in alcuni casi dietro ad una cosiddetta "cattiva postura" si nasconde un'alterazione strutturale della colonna vertebrale. In molti casi queste alterazioni iniziano in età pediatrica o adolescenziale, per la maggior parte sono di lieve entità e non portano a particolari limitazioni o necessariamente allo sviluppo di mal di schiena.


Le due principali alterazioni sono denominate scoliosi e cifosi. La scoliosi è rappresentata da una deviazione tridimensionale, principalmente laterale associata ad una rotazione della colonna, mentre la cifosi da una curvatura anteriore. Possono essere di varia natura, tuttavia è sempre importante partire da una diagnosi corretta per identificare il trattamento più adatto prima possibile.


In eta' pediatrica l'approccio conservativo è sia preventivo che correttivo rispetto a fattori posturali ed estetici. Il trattamento in questo caso può prevedere l'utilizzo di un corsetto e di trattamento fisioterapico appropriato basato soprattutto su esercizi correttivi specifici. L'obiettivo e' in questo caso quello di prevenire complicazioni che possono manifestarsi in alcuni casi nei quali l'alterazione strutturale è molto rilevante.


In età adulta le preoccupazioni possono essere legate sia al fattore estetico/posturale che al dolore. A differenza del mal di schiena comune e postura, in caso di alterazioni strutturali specifiche esiste in questo caso una certa correlazione tra un'alterazione posturale strutturale e mal di schiena. Tuttavia, il mal di schiena è una condizione multifattoriale che non può essere direttamente associato ad un'alterazione strutturale posturale, nè tantomeno a degenerazione discale.


A questo proposito, studi basati su questionari somministrati a pazienti adulti con scoliosi e mal di schiena hanno dimostrato che nonostante il livello di dolore e disabilità sia lo stesso di persone con mal di schiena senza alterazioni strutturali, è presente una percezione di qualità della vita peggiore e sono inoltre sempre presenti preoccupazioni estetiche che chiaramente inficiano sul mal di schiena. Di conseguenza, la diversa percezione corporea potrebbe quindi essere maggiormente legata ai sintomi rispetto all'alterazione strutturale.


Inoltre, una revisione sistematica con metanalisi ha determinato che alterazioni strutturali come la scoliosi primaria degenerativa potrebbe essere presente fino al 38% della popolazione generale, prevalentemente nel sesso femminile. Questa condizione potrebbe passare inosservata in quanto di lieve entità, diventando evidente solo dopo i 60 anni di età.

Va tuttavia sottolineato che anche in questo caso non esiste una correlazione tra mal di schiena e alterazione posturale strutturale.


Trattamento e obiettivi


In tutti i casi citati è comunque indicata una diagnosi e/o valutazione accurata per identificare le eventuali correlazioni tra alterazione della postura e sintomi, necessaria per stabilire obiettivi sia per quanto riguarda dolore se presente, sia per la componente estetica.

Ad ogni modo, a differenza del trattamento in età pediatrica, per quanto riguarda il trattamento della componente estetica in età adulta non esiste attualmente un consenso nelle linee guida medico-sanitarie. Le indicazioni attuali con maggiori evidenze tratte dagli studi scientifici sia riguardo ai sintomi che per la componente estetica possono includere:


  • Rinforzo muscolare correttivo dei muscoli della colonna, dei glutei e della muscolatura addominale

  • Rieducazione respiratoria

  • Esercizi in allungamento per i muscoli flessori d'anca, pettorali e posteriori della coscia (ischiocrurali)

  • Terapia manuale fisioterapica, ortopedica o osteopatica

  • Autocorrezione posturale e miglioramento della percezione corporea

  • Promozione della partecipazione all'attività fisica


Per concludere, sia in età pediatrica che in età adulta, è sempre fondamentale rivolgersi ad un professionista sanitario qualificato come un medico o un fisioterapista per stabilire il piano di trattamento piu' sicuro ed efficace.


Perche' prendersi cura della propria salute è importante, ma sempre nelle mani giuste!



Articolo di Stefano Braico, Fisioterapista, Osteopata e Running Specialist con Laurea Magistrale ed esperienza professionale ed accademica in Italia, Spagna e Regno Unito. Quando non impegnato professionalmente nella propria clinica, ama l'attività fisica incluso il running, trail running e skyrace, viaggi e lettura.



#maldischiena #lombalgia #scoliosi #cifosi #fisioterapia #osteopatia #terapiamanuale #fisioterapiatrieste #osteopatiatrieste #postura #stefanobraico #evidencebasedmedicine


Bibliografia


Ali RM, Green DW, Patel TC. Scheuermann's kyphosis. Current Opinion in Pediatrics. 1999 Feb;11(1):70-75.


Berdishevsky, H., Lebel, V. A., Bettany-Saltikov, J., Rigo, M., Lebel, A., Hennes, A., Romano, M., Białek, M., M'hango, A., Betts, T., de Mauroy, J. C., & Durmala, J. (2016). Physiotherapy scoliosis-specific exercises - a comprehensive review of seven major schools. Scoliosis and spinal disorders, 11, 20.


Bettany-Saltikov, J., Turnbull, D., Ng, S. Y., & Webb, R. (2017). Management of Spinal Deformities and Evidence of Treatment Effectiveness. The open orthopaedics journal, 11, 1521–1547.


Darren M. Roffey, Eugene K. Wai, Paul Bishop, Brian K. Kwon, Simon Dagenais, Causal assessment of awkward occupational postures and low back pain: results of a systematic review, The Spine Journal, Volume 10, Issue 1, 2010, Pages 89-99, ISSN 1529-9430.


de Mauroy, J., Weiss, H., Aulisa, A., Aulisa, L., Brox, J., Durmala, J., Fusco, C., Grivas, T., Hermus, J., Kotwicki, T., Le Blay, G., Lebel, A., Marcotte, L., Negrini, S., Neuhaus, L., Neuhaus, T., Pizzetti, P., Revzina, L., Torres, B., Van Loon, P., … Zaina, F. (2010). 7th SOSORT consensus paper: conservative treatment of idiopathic & Scheuermann's kyphosis. Scoliosis, 5, 9.


Negrini, S., Donzelli, S., Aulisa, A.G. et al. 2016 SOSORT guidelines: orthopaedic and rehabilitation treatment of idiopathic scoliosis during growth. Scoliosis 13, 3 (2018).


Rigo M. (2010). Differential diagnosis of back pain in adult scoliosis (non operated patients). Scoliosis, 5(Suppl 1), O44.


Romano M, Minozzi S, Zaina F, Saltikov JB, Chockalingam N, Kotwicki T, Hennes AM, Negrini S. Exercises for adolescent idiopathic scoliosis: a Cochrane systematic review. Spine (Phila Pa 1976). 2013 Jun 15;38(14):E883-93.


Wong, A.Y., Karppinen, J. & Samartzis, D. Low back pain in older adults: risk factors, management options and future directions. Scoliosis 12, 14 (2017).


678 visualizzazioni0 commenti