Mal di schiena ed ernia discale. Corsa e camminata rinforzano i dischi intervertebrali

Nuove evidenze scientifiche indicano che le attività di camminata e di corsa moderata non sono controindicate in caso di dolore lombare e sarebbero persino in grado di irrobustire i dischi intervertebrali e migliorare il mal di schiena.


Il mal di schiena o lombalgia è una condizione molto frequente che interessa fino al 70% della popolazione generale. Sebbene questa comune condizione clinica abbia un decorso favorevole per cui in circa 90% dei casi migliora nel corso di alcune settimane, circa il 5% dei casi va invece incontro a dolore cronico. Questo porta a costi sociali e limitazione nelle attività della vita quotidiana, lavorativa e sportiva.


Cause


La lombalgia può avere varie cause tra cui articolari e discali, incluso ernia discale che può essere causa di sciatica o sciatalgia. Tuttavia, questi fenomeni vanno contestualizzati ed interpretati attraverso l'esame fisico del medico e/o la valutazione fisioterapica.


A questo proposito, studi radiologici hanno infatti osservato una frequente degenerazione articolare e discale anche in soggetti asintomatici, di conseguenza esami come risonanza magnetica non sono indicati come esami di routine in quanto spesso non è possibile collegare in maniera diretta i risultati degli esami radiologici ai sintomi (Figura 1 e link su articolo in fondo per approfondimento). Inoltre, ansia e atteggiamento catastrofico possono aumentare i sintomi e predisporre alla cronicizzazione.


Figura 1. Tabella con percentuali di rilievi radiografici su soggetti senza dolore lombare.


A proposito di gestione nel mal di schiena sia acuto che cronico ed attività fisica, le attuali evidenze suggeriscono che il riposo assoluto non è indicato in quanto potrebbe essere potenzialmente dannoso, mentre invece il consiglio di rimanere attivi anche in caso di sciatalgia è incluso nelle linee guida medico-sanitare sia italiane che internazionali.


Tuttavia, gli effetti della camminata e della corsa sul disco intervertebrale non erano stati documentati. A questo proposito, spesso il consiglio che viene dato è quello di astenersi dalla corsa per potenziali effetti dannosi degli impatti sui dischi intervertebrali, senza che sinora vi fossero dei dati a supprto.


Gli effetti della corsa sui dischi intervertebrali

Uno studio clinico ha esaminato gli effetti della corsa sui dischi intervertebrali attraverso risonanza magnetica, osservando un aumento dello spessore del disco a tutti i livelli vertebrali sia del nucleo sia dell'anulus (Figura 2). Questo studio è stato particolarmente interessante in quanto si conoscevano gli effetti positivi dell'esercizio sulla densità ossea come ad esempio in caso di osteopenia ed osteoporosi, tuttavia questi effetti non erano mai stati analizzati a livello dei dischi intervertebrali.


Inoltre, questo studio ha fornito informazioni importanti su quale tipo di esercizio può essere più indicato per rinforzare i dischi intervertebrali, ovvero uno stimolo meccanico di intensità moderata che è ottimale nella camminata veloce o nella corsa lenta/lunga distanza (non sprint o attività di salto).


Figura 2. Visuale laterale e superiore di una vertebra lombare. La corsa rinforza il disco sia a livello dell'anulus sia a livello del nucleo polposo.

E' interessante notare che l'indicazione di attività in carico in caso di mal di schiena come la camminata e la corsa, potrebbe in effetti contrastare con il tradizionale “parere dell'esperto” di praticare nuoto in modo da evitare gli impatti, fattore che è sempre stato associato ad un maggior rischio o di peggioramento di dolore lombare. Al contrario, alla luce degli ultimi studi attività ad impatto moderato come la camminata e la corsa sembrano invece contribuire a prevenire il dolore lombare.

Attività fisica e mal di schiena

Rispetto all'attività fisica in caso di mal di schiena, è stato inoltre analizzato se vi possa essere un tipo di esercizio specifico più indicato o efficace di altri. Attualmente sembra che non vi sia una modalità di esercizio migliore in senso assoluto, in quanto l'esercizio generale a lungo termine sembra dare benefici simili ad esercizi specifici di “Core Stability” (Figura 3), Pilates o esercizi di tipo “McKenzie”. Tuttavia, vi sono moderate evidenze che esercizi specifici possano essere relativamente più efficaci nel migliorare i sintomi e la funzione nel breve termine in fase acuta e sub acuta.

Figura 3. Esempio di routine di esercizi "Core Stability"


Inoltre, vi sono evidenze favorevoli anche per quanto riguarda la terapia manipolativa fisioterapica ed osteopatica (Figura 4), che rappresenta un'opzione per la gestione a breve termine, con effetti positivi sul dolore e sulla mobilità. In questo caso però il trattamento manuale dovrebbe sempre essere associato ad esercizio. Alla luce degli studi più recenti potrebbe quindi essere appropriato utilizzare inizialmente esercizi specifici, ma in alternativa anche l'esercizio generale così come le attività di camminata e di corsa, possono possono dare i medesimi risultati a lungo termine rinforzando inoltre i dischi intervertebrali.


Figura 4. L'autore in una tecnica manipolativa sull'articolazione sacroiliaca.


Effetti della camminata sul dolore lombare


Uno studio recente su circa 6000 persone ha rilevato un'associazione inversa tra camminata e mal di schiena. Ovvero, le persone che riportavano attività di camminata abituale, avevano anche una minore frequenza di mal di schiena. Questo dato potrebbe in effetti essere associato allo studio che ha rilevato gli effetti positivi sul disco della camminata e della corsa.


Ad ogni modo, il dolore è un fenomeno complesso che non può essere direttamente associato alla presenza di degenerazione discale e articolare, presente peraltro anche in soggetti senza dolore. A questo proposito è importante sottolineare come studi scientifici abbiano rilevato l'importanza dell'attività fisica nel dolore cronico. Di conseguenza, camminata, corsa ed esercizio fisico costituiscono uno strumento efficace ed economico per la prevenzione del dolore lombare.



In conclusione, in caso di mal di schiena l'attività di camminata e di corsa non rappresentano una controindicazione. Al contrario, è stata dimostrato che la corsa rinforza i dischi intervertebrali ed inoltre che l'attività di camminata può prevenire l'insorgenza del mal di schiena. Oltre questi effetti, sono già ben noti gli effetti positivi dell'attività fisica sulla modulazione del dolore e nella prevenzione del dolore cronico. Inoltre, esercizi specifici e terapia manipolativa possono essere strumenti efficaci a breve termine in caso di mal di schiena.


Parlane con il tuo medico e con il tuo fisioterapista osteopata e mantieni uno stile di vita sano e attivo.



Articolo di Stefano Braico, Fisioterapista, Osteopata e Running Specialist con Laurea Magistrale ed esperienza professionale ed accademica in Italia, Spagna e Regno Unito. Quando non impegnato professionalmente nella propria clinica, ama l'attività fisica incluso il running, trail running e skyrace, viaggi e lettura



Bibliografia


Belavý, D., Quittner, M., Ridgers, N. et al. Running exercise strengthens the intervertebral disc. Sci Rep7, 45975 (2017).


Brinjikji, W., Luetmer, P. H., Comstock, B., Bresnahan, B. W., Chen, L. E., Deyo, R. A., Halabi, S., Turner, J. A., Avins, A. L., James, K., Wald, J. T., Kallmes, D. F., & Jarvik, J. G. (2015). Systematic literature review of imaging features of spinal degeneration in asymptomatic populations. AJNR. American journal of neuroradiology, 36(4), 811–816.


Hendrick, P., Te Wake, A. M., Tikkisetty, A. S., Wulff, L., Yap, C., & Milosavljevic, S. (2010). The effectiveness of walking as an intervention for low back pain: a systematic review. European spine journal : official publication of the European Spine Society, the European Spinal Deformity Society, and the European Section of the Cervical Spine Research Society, 19(10), 1613–1620.


Heneweer H, Vanhees L, Picavet HS. Physical activity and low back pain: a U-shaped relation? Pain. 2009 May;143(1-2):21-5.


Hilde G, Hagen KB, Jamtvedt G, Winnem M. Advice to stay active as a single treatment for low back pain and sciatica. Cochrane Database Syst Rev. 2002;(2):CD003632.


Karlsson, M., Bergenheim, A., Larsson, M.E.H. et al. Effects of exercise therapy in patients with acute low back pain: a systematic review of systematic reviews. Syst Rev9, 182 (2020).


Kim, H., Min, T. J., Kang, S. H., Kim, D. K., Seo, K. M., & Lee, S. Y. (2017). Association Between Walking and Low Back Pain in the Korean Population: A Cross-Sectional Study. Annals of rehabilitation medicine, 41(5), 786–792.


Law, L. F., & Sluka, K. A. (2017). How does physical activity modulate pain?. Pain, 158(3), 369–370.


Malfliet A, Ickmans K, Huysmans E, Coppieters I, Willaert W, Bogaert WV, Rheel E, Bilterys T, Wilgen PV, Nijs J. Best Evidence Rehabilitation for Chronic Pain Part 3: Low Back Pain. J Clin Med. 2019 Jul 19;8(7):1063.


Owen PJ, Miller CT, Mundell NL, et al. Which specific modes of exercise training are most effective for treating low back pain? Network meta-analysis. British Journal of Sports Medicine 2020;54:1279-1287.


Petersen, T., Laslett, M. & Juhl, C. Clinical classification in low back pain: best-evidence diagnostic rules based on systematic reviews.BMC Musculoskelet Disord18, 188 (2017).


RubinsteinSidney M, de ZoeteAnnemarie, van MiddelkoopMarienke, AssendelftWillem J J, de BoerMichiel R, van TulderMaurits W et al. Benefits and harms of spinal manipulative therapy for the treatment of chronic low back pain: systematic review and meta-analysis of randomised controlled trialsBMJ 2019; 364 :l689


Vanti C, Andreatta S, Borghi S, Guccione AA, Pillastrini P, Bertozzi L. The effectiveness of walking versus exercise on pain and function in chronic low back pain: a systematic review and meta-analysis of randomized trials. Disabil Rehabil. 2019 Mar;41(6):622-632


Wang X-Q, Zheng J-J, Yu Z-W, Bi X, Lou S-J, Liu J, et al. (2012) A Meta-Analysis of Core Stability Exercise versus General Exercise for Chronic Low Back Pain. PLoS ONE 7(12): e52082.


#fisioterapiatrieste #osteopatiatrieste #fisioterapistatrieste #osteopatatrieste #running #maldischiena #corsa #erniadeldisco #sciatica #sciatalgia #nervosciatico #infiammazione #fisioterapia #osteopatia #medicina #salute #benessere


1.701 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti